Una startup spagnola creata da Italiani aiuta le piccole medie imprese a farsi conoscere: due ragazzi italiani che si sono trasferiti in Spagna si sono inventati una piattaforma con l'obiettivo di sfruttare internet per far conoscere luoghi o case da affittare non segnalati sulle guide o sui circuiti turistici. Localler è questa piattaforma made in Italy creata da Gianpaolo Vairo e Giulia Nidasio. Nata nel 2013 oggi è una realtà di sette persone attiva in Italia, Spagna e malta con circa mille clienti e pronta ad allargarsi entro fine anno anche in Francia e Portogallo. Il loro obiettivo è di offrire visibilità a un turismo sostenibile fatto di piccole e medie imprese che non hanno le risorse per fare marketing su larga scala. Dal sito alla gestione delle prenotazioni e tutta la parte amministrativa, fino agli strumenti di analisi dei canali di vendita, questo il pacchetto all inclusive offerto. Nel giro di qualche settimana la piattaforma sarà pronta e sarà così possibile partire con tutti i servizi e relative imprese. Come ha dichiarato Vairo, CEO di Localler: " anche in piccoli villaggi le piccole realtà possono mettersi insieme creando effetti rilevanti".