Startup: le neo imprese dove sono in corso alcuni processi organizzativi. La culla dei processi che fanno di una piccola impresa una grande impresa. Creatività, volontà e spirito di iniziativa sono le parole chiave e le caratteristiche che bisogna possedere per avviare la nuova attività. Bisogna valutare l'attuabilità dell'idea attraverso un dettagliato piano strategico detto business plan.

Il piano dell'impresa è molto importante, da esso infatti si concretizzano i tempi, i costi e le azioni generali per rendere un' impresa, startup operativa. Dalla partita IVA all'INAIL fino a entrare nel mercato e iniziare il lavoro. Molte imprese nascono da semplici idee, intuizioni che successivamente diventano i punti cardini della startup. Con un buono studio iniziale è importante trovare i giusti finanziamenti e finanziatori che credono nell'idea.

Per evitare che l'idea non decolli e muoia nel tempo bisogna mettere tutto per iscritto nel progetto d' impresa, iniziare a studiare piani mirati per i finanziamenti. In Europa molte startup trovano terreno fertile per crescere grazie a numerosi bandi che il parlamento europeo mette a disposizione con fondi destinati proprio ad aiutare le nuove imprese. È necessario studiare il bando e scegliere quello che si adatta meglio alla propria idea.

Non bisogna demoralizzarsi però e soprattutto non bisogna arrendersi nel caso non si trovasse aiuto seguendo queste strade. Ambizione e fortuna, capacità e studio del mercato: i sinonimi di una startup che vuole essere sempre competitiva. Internet è il mezzo oramai più efficace e importante per crescere e dove l'idea può concretizzarsi in tempi brevi e dare forma virtuale a un pensiero frutto dell'ambizione.

Il nuovo motore del sistema economico sono le startup. E il motore ha bisogno di giovani e giovani idee per mettersi in moto.